Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS)

L’art. 47, comma 2 del D.Lgs. 81/2008 stabilisce che in tutte le aziende, o unità produttive, viene eletto o designato il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS). L’RLS ha diritto ad una Formazione particolare in materia di salute e sicurezza, come precisato dall’art. 37, comma 10 del D.Lgs. 81/2008. Le modalità, la durata e i contenuti specifici della formazione del RLS sono stabiliti in sede di contrattazione collettiva nazionale (art. 37, comma 11 D.Lgs. 81/2008). Tale formazione deve permettere al RLS di poter raggiungere adeguate conoscenze circa i rischi lavorativi esistenti negli ambiti in cui esercita la propria rappresentanza, adeguate competenze sulle principali tecniche di controllo e prevenzione dei rischi stessi, nonché principi giuridici comunitari e nazionali, legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro, principali soggetti coinvolti e relativi obblighi e aspetti normativi della rappresentanza dei lavoratori e tecnica della comunicazione.

Descrizione

Obiettivi

L’obiettivo del corso RLS è quello di istruire il lavoratore eletto o designato alla gestione delle “problematiche” provenienti dai lavoratori ed operare in concerto con datore di lavoro, dirigenti e preposti per l’istituzione di un corretto sistema di gestione della sicurezza in azienda.Il corso ha, inoltre, l’obiettivo di far acquisire al lavoratore gli elementi di conoscenza relativi alla normativa generale e specifica in tema di igiene e sicurezza del lavoro nonché i criteri e gli strumenti per la ricerca delle leggi e le norme tecniche riferite a problemi specifici. Il corso RLS permette altresì di acquisire elementi di conoscenza relativi ai vari soggetti del sistema di prevenzione aziendale, ai loro compiti, alle loro responsabilità e alle funzioni svolte dai vari enti preposti alla tutela della salute dei lavoratori.

Destinatari

Lavoratori eletti o designati quali rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

Requisiti

Artt. 37 e 47 del D.Lgs.81/2008

Programma

Il corso è della durata di 32 ore ed è articolato nel modo seguente: 

–   Principi giuridici comunitari e nazionali;

–   Legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro;

–   Principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi;

–   Definizione e individuazione dei fattori di rischio e Valutazione dei rischi;

–   Organi di Vigilanza: attività di prevenzione, ispezioni e controlli

–   Individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;

–   Aspetti  normativi  dell’attività̀  di  rappresentanza  dei  lavoratori;

–   Nozioni di tecnica della comunicazione;

–   La percezione del rischio.

Investimento

Per conoscere i costi di partecipazione e per avere maggiori informazioni sul corso scrivi a questo indirizzo formazione@sintab.it; verrai ricontattato dal responsabile del corso.
Per iscriversi occorre registrarsi utilizzando la scheda di iscrizione da completare e inviare a mezzo mail o fax al numero 0862.070148. L’iscrizione è da considerarsi confermata solo dopo aver effettuato il pagamento del’acconto, salvo diversi accordi definiti con il responsabile del corso.

Attestazioni

Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di frequenza valido ai sensi della normativa vigente. Ai fini del rilascio si ricorda che è consentito ai partecipanti un monte ore massimo di assenze pari al 10% delle ore totali del corso. Il materiale didattico consegnato agli allievi sarà costituita da un CD-ROM contenente la documentazione (dispense, articoli, modulistica, ecc.) utilizzata durante l’esposizione e necessaria per approfondire i temi svolti. Il corso di formazione è effettuato da personale docente in possesso degli attuali requisiti previsti dalla normativa vigente.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS)”