Patto Formativo

PREMESSA

Un corso di formazione costituisce una esperienza complessa per tutti i soggetti che ne sono coinvolti: organizzatori, docenti ed in particolare partecipanti.

Per quanto riguarda questi ultimi, tale complessità è determinata soprattutto dal fatto che esso è efficace nella misura in cui produce dei cambiamenti sia sul piano delle conoscenze e delle abilità, sia sul piano degli atteggiamenti e del “vissuto” individuale.

In un corso di formazione infatti, vengono messe alla prova e al tempo stesso arricchite le capacità personali di apprendere, di reagire adeguatamente alle delusioni e alle gratificazioni, di lavorare assieme agli altri, di eseguire i propri doveri, pretendendo al tempo stesso il rispetto dei propri diritti.

Proprio perché vi sia la massima trasparenza circa i diritti ed i doveri dei soggetti coinvolti nell’azione  formativa, la Sintab srl usa proporre ai partecipanti un “Patto di Formazione”, cioè un documento che impegna al suo rispetto sia l’Ente erogatore dell’azione formativa sia i partecipanti stessi.

La Sintab srl e i partecipanti all’azione formativa si impegnano ad assolvere ai compiti loro spettanti e qui di seguito riportati.

A. COMPITI DELLA SINTAB srl

1. Perseguire le finalità generali del corso e dunque rispettare gli obiettivi formativi enunciati nel relativo progetto.

2. Provvedere al coordinamento, organizzazione e gestione del corso e quindi:

2.1 alla docenza;

2.2 all’estimento  delle  aule  attrezzate  ed  alla  preparazione  del materiale didattico e della documentazione;

2.3 al supporto tecnico-organizzativo nei periodi di pratica aziendale.

3 Provvedere alla valutazione continua dell’attività formativa durante e al termine del corso.

4 Garantire un’adeguata informazione e un dialogo  costante con i partecipanti.

In Particolar modo:

I docenti si impegnano a:

  • Essere puntuali alle lezioni, precisi nelle consegne allo studente di programmazioni, verbali e negli adempimenti previsti;
  • Non usare mai in classe il cellulare;
  • Rispettare gli alunni, e il personale dell’ente;
  • Verificare che gli studenti siano informati in caso di cambiamento di orario o attività;
  • Verificare che l’assenza dello studente sia stata giustificata nel Registro di classe e/o negli appositi registri;
  • Essere attenti alla sorveglianza degli studenti in classe, nell’intervallo e in ogni altra circostanza in cui sono a loro affidati; a non abbandonare mai la classe senza averne dato avviso al Direttore o a un suo Collaboratore;
  • Informare gli alunni degli obiettivi educativi e didattici, dei tempi e delle modalità di attuazione del lavoro in classe e del livello di apprendimento acquisito degli studenti;
  • Effettuare le verifiche sommative in concomitanza con la conclusione di un percorso formativo;
  • Esercitare in classe le tipologie di verifiche che verranno assegnate;
  • Realizzare un clima positivo fondato sul dialogo e sul rispetto;
  • Favorire la capacità  di  iniziativa,  di  decisione  e  di  assunzione  di responsabilità;
  • Incoraggiare gli studenti ad apprezzare e valorizzare le differenze;
  • Lavorare in modo collegiale con i colleghi dello stesso corso di formazione e con l’intero corpo docente della Sintab srl
  • Pianificare il proprio lavoro, in modo da prevedere anche attività di sostegno il più possibile personalizzate;

Il personale non docente si impegna a:

  • Essere puntuale e a svolgere con precisione il lavoro assegnato;
  • Conoscere l’Offerta Formativa dell’ente e a collaborare a realizzarla, per quanto di competenza;
  • Conoscere il Regolamento e farlo rispettare per quanto di competenza;
  • Garantire il necessario supporto alle attività pedagogiche, didattiche, con puntualità e diligenza;
  • Garantire l’assistenza dovuta per il primo soccorso e per la sicurezza;
  • Segnalare ai docenti, al Responsabile di sede e al Direttore eventuali problemi rilevati;
  • Favorire un clima di collaborazione e rispetto tra tutte le componenti presenti e operanti nell’ente (studenti, docenti);

Il Direttore si impegna a:

  • Garantire e favorire l’attuazione dell’Offerta Formativa, ponendo studenti, docenti e personale non docente nella condizione di esprimere al meglio il loro ruolo;
  • Garantire e favorire il dialogo, la collaborazione e il rispetto tra le diverse componenti dell’OdF;
  • Cogliere le esigenze formative degli studenti e della comunità in cui l’ente opera, per ricercare risposte adeguate;
  • Ricevere, previo appuntamento anche telefonico, docenti, studenti, personale per chiarimenti e dialoghi;
  • Esaminare le problematiche poste dai docenti, non docenti e studenti favorendo le soluzioni più opportune.

B. COMPITI DEI PARTECIPANTI

1.Garantire il massimo impegno durante tutto il processo formativo (in termini di verifiche  scritte  e pratiche,  esercitazioni,  studio, partecipazione attiva, ecc.) ed il rispetto delle consegne ricevute dai docenti e/o dal coordinatore del corso.

2. Assicurare costanza nella frequenza e rispettare gli orari previsti per le varie attività programmate.

3. Assicurare una frequenza assidua e costante.

4.Utilizzare con cura gli strumenti ed i sussidi didattici in modo da non danneggiarli; eventuali danni alle attrezzature causati da incuria, come del resto eventuali sottrazioni accertate, saranno addebitate ai responsabili. Il materiale didattico individuale e collettivo è a disposizione dei corsisti senza oneri. In caso di abbandono ingiustificato del corso i materiali dovranno essere restituiti.

5.Segnalare tempestivamente gli eventuali problemi di natura didattica e/o organizzativa insorti, rivolgendosi al coordinatore del corso e/o al docenti.

In Particolar modo:

Le studentesse e gli studenti si impegnano a:

  • Essere puntuali alle lezioni e frequentarle con regolarità;
  • Non usare mai il cellulare, se non a scopi didattici e su indicazione del docente;
  • Conoscere l’Offerta Formativa presentata dagli insegnanti;
  • Rispettare i compagni, il personale dell’ente;
  • Rispettare le diversità personali e culturali, la sensibilità altrui;
  • Conoscere e rispettare il Regolamento;
  • Rispettare gli spazi, gli arredi ed i laboratori dell’ente;
  • Partecipare al lavoro individuale e/o di gruppo;
  • Svolgere regolarmente il lavoro assegnato;
  • Favorire la comunicazione;
  • Sottoporsi regolarmente alle verifiche previste dai docenti;
  • Osservare le norme organizzative e di sicurezza;
  • In caso di problemi nel rapporto con i docenti, rivolgersi al docente stesso in prima istanza, quindi al coordinatore di classe; nel caso in cui il problema non venga preso adeguatamente in considerazione fare istanza di colloquio con il Direttore;

C. REGOLAMENTI E DISPOSIZIONI FINALI

1.Tutti gli iscritti sono tenuti a prendere visione del regolamento del corso, anche in riferimento alla normativa sulla privacy, pubblicato sul sito web della sintab srl

2.Tutti gli iscritti sono tenuti a prendere visione del Codice pubblicato sul sito web della sintab srl

3. Tutti gli iscritti al corso sono coperti da assicurazione contro eventuali infortuni nelle sedi formative o comunque in relazione agli obblighi di frequenza alle lezioni.

4. Il corso si svolge presso la Sintab srl Via Roma, 15 – 67039 Sulmona (AQ) per le lezioni teoriche e/o presso le aziende per visite, esercitazioni e stages.

5.Il partecipante al corso dichiara di rispettare diligentemente tutte le indicazioni che la Direzione, il Coordinatore e /o gli istruttori/docenti e tutor gli forniranno in particolar modo durante la permanenza nei laboratori e in generale le disposizioni definite nel Regolamento dell’OdF

6.La  Direzione  si  riserva,  in  qualsiasi  momento,  di  disporre l’allontanamento definitivo dell’allievo “per motivi di natura disciplinare e/o di scarsa frequenza;